«

»

Dic 03

SETTIMO. CROLLA L’INTONACO ALLA GOBETTI, SCUOLA CHIUSA PER 2 GIORNI

gobetti-600x400

http://12alle12.it/settimo-crolla-lintonaco-gobetti-scuola-chiusa-per-2-giorni-112157

Articolo tratto dal sito 12alle12.it

 

SETTIMO TORINESE

 

Crollano l’intonaco e il controsoffitto in un’aula alla scuola media Gobetti. Nessuno si è fatto male perchè il fatto è avvenuto questa notte, peraltro in un’aula inutilizzata e chiusa, proprio perchè erano noti i rischi dovuti ad alcune infiltrazioni d’acqua. Con ogni probabilità, infatti, il crollo è stato agevolato dalle persistenti piogge degli ultimi giorni.

 

 

Pochi anni dopo l’episodio dell’asilo di via Moglia torna quindi alla ribalta il tema della sicurezza negli istituti scolastici di Settimo Torinese. I due casi, comunque, sono differenti. “In via Moglia venne giù il soffitto, compresi i mattoni e una plafoniera – spiegano in comune – Alla Gobetti si tratta sostanzialmente della caduta di intonaci che anche qualora avessero colpito qualcuno, non avrebbero potuto causare gravi danni. Resta il fatto che queste cose non dovrebbero succedere”.

 

 

Inoltre la situazione di pericolosità dell’aula dove si è verificato il crollo era bene nota, tanto che il locale era inagibile. “La situazione della Gobetti è ben nota, tanto che il locale dove si è verificato il parziale distacco dell’intonaco era già chiuso da tempo per motivi precauzionali – spiega il sindaco Fabrizio Pippo – Questo per evidenziare come il monitoraggio del plesso scolastico e delle sue criticità sia stato e continua ad essere costante. Ora a causa delle persistenti piogge di questi giorni e per avere la massima precauzione possibile, abbiamo deciso comunque di chiudere la scuola per 2 giorni per effettuare ulteriori verifiche tecniche al termine delle quali faremo tutte le valutazioni del caso”.

 

 

Risolvere i problemi strutturali della Gobetti, in ogni caso, potrebbe essere complicato: perchè le infiltrazioni sono causate in gran parte dal fatto che il tetto della scuola è piatto. Per risolvere una volta per sempre il problema occorre rifarlo. Un intervento complicato, specie se da svolgersi a scuola aperta. I lavori, però, potrebbero essere urgenti. Un’opzione potrebbe esser quella di chiudere la scuola il tempo necessario per svolgere i lavori e smistare gli studenti negli altri plessi settimesi. Nulla più che un’ipotesi, al momento, ma l’amministrazione valuterà come agire nei prossimi giorni.

1 comment

  1. Redazione Settimo 5 Stelle

    Il sindaco fabrizio SUPERPippo era al corrente! ah ah ah ah

Lascia un commento